Iscriviti alla nostra newsletter

Hai bisogno di più traffico al tuo sito web?

Scopri come possiamo far crescere il traffico al tuo sito e aumentare le opportunità di business.

In prima pagina con i big del settore abbigliamento

posizionamento nei risultati organici di Google

18

GEN 2014

In prima pagina con i big del settore abbigliamento

Categorie: Case study, SEO - Search Engine Optimizations  |  Tag: Definizione dell'audience, Search Engine Optimization

Noi di E-Volving riteniamo che realizzare un sito internet e lasciarlo galleggiare alla deriva del mare di internet non sia un buon modo di far navigare i propri clienti o potenziali verso il nostro "porto".

E' per questo motivo che proponiamo un servizio di indicizzazione o di search engine optimization (SEO) misurato sulle vostre reali esigenze. La chiave per ottenere migliaia di visite, infatti, è focalizzare gli aspetti fondamentali del business che accordano anche risultati in termini SEO.

In questo articolo vi proponiamo un esempio di indicizzazione e posizionamento nei risultati organici di Google che ha lanciato il sito di e-commerce serranelliabbigliamento.it per la vendita di prodotti di abbigliamento plurimarca e accessori, portandolo in prima pagina nelle ricerche di google.it riscontrando un notevole incremento di accessi.

L'aumento indiscriminato delle visite in un sito web non è sempre sinonimo di aumento dei contatti o degli accessi interessati. Per valutare questa tipologia di accessi dobbiamo tenere d'occhio la così detta "frequenza di rimbalzo" (“La frequenza di rimbalzo indica la percentuale di visite di una sola pagina, ossia visite in cui la persona esce dal sito dalla stessa pagina in cui è entrata”) che deve essere rappresentata da una percentuale bassa per poter essere profittevole. Molti servizi, che promettono incrementi di accessi, portano anche ad un notevole incremento della frequenza di rimbalzo (a parità di struttura e contenuti del sito web) proprio perchè sfruttano tecniche poco utili al fine di portare utenti interessati ai nostri contenuti.

Un'attenta indicizzazione organica deve garantire anche che la frequenza di rimbalzo non aumenti in proporzione con l'aumento delle visite.

Nel caso specifico, ad un'azione di indicizzazione e posizionamento, è stata abbinata un'azione di ristrutturazione dei contenuti che ha portato a quanto vediamo nel grafico sotto riportato dove è evidente come la frequenza di rimbalzo non è aumentata con l'aumento degli accessi ma è rimasta costante fino a scendere nell'ultimo periodo.

Scelta delle parole chiavi e frasi di ricerca

Proprio per la natura del portale, e-commerce per la vendita di prodotti di abbigliamento delle migliori marche, si è deciso di indicizzarlo inserendo nelle frasi di ricerca le marche vendute come ad esempio: "pantaloni massimo rebecchi" o "piumino colmar originals" ecc. per intercettare tutte le ricerche effettuate per marca.

Segnalazione ai motori di ricerca

Avendo sviluppato da zero il portale di e-commerce, sulla base del nostro OperaCMS, ci siamo trovati a fare i conti con la pubblicazione di un nuovo sito e relativa indicizzazione. Molti affermano che per apparire nei risultati di ricerca di Google un sito impieghi addirittura dei mesi, mentre invece è sufficiente fare una corretta segnalazione a Googlebot, e se il sito viene accettato, sarà possibile vederlo nei risultati di ricerca da li a poche ore.

Ottimizzazione ai fini del posizionamento nei motori di ricerca

Fatta questa prima e veloce fase di indicizzazione ci siamo preoccupati del posizionamento "sistemando" i contenuti di modo che le frasi o parole chiavi scelte con il cliente risultassero "digeribili" ai motori e soprattutto a Googlebot, presentandoli in maniera chiara e usabile al fine di aumentare il tempo di permanenza degli utenti nel sito (riducendo la frequenza di rimbalzo).

E' stato necessario rivedere il codice sorgente delle pagine generate, correggere alcuni testi e risottomettere le pagine modificate a Googlebot.

Condividi questo post!

Commenti

    Nessun commento presente

Lascia un commento

Condividi questa pagina